Asti Architetti, fondato da Paolo Asti, ha convertito il preesistente edificio in un hotel contemporaneo ad alti standard prestazionali che sarà inaugurato ad aprile. La riqualificazione di Asti Architetti ha interessato anche la porzione dell’isolato che affaccia in via Montegrappa 27.

Asti Architetti e il progetto architettonico dell’Hotel Milano Verticale | UNA Esperienze 4*S che inaugura ad aprile

Asti Architetti, fondato da Paolo Asti, ha convertito il preesistente edificio in via De Cristoforis 6 – composto da due corpi e disposto a “L” – in un hotel contemporaneo ad alti standard prestazionali che sarà inaugurato ad aprile. Il progetto ha dato grande enfasi sugli spazi collettivi e si è concentrato anche sul ridisegno dell’annesso giardino interno secondo una concezione contemporanea dell’hospitality. La riqualificazione di Asti Architetti ha interessato anche la porzione dell’isolato che affaccia in via Montegrappa 27.

Il progetto di ristrutturazione di ASTI ARCHITETTI – che ha trasformato il precedente edificio nell’hotel Milano Verticale | UNA Esperienze 4*S dal carattere internazionale, collocato tra via De Cristoforis e via Rosales – si trova nell’area di Porta Nuova – Garibaldi – Corso Como, vera e propria “nuova centralità” del rinnovamento urbano milanese.

L’edificio, preesistente, è stato completamente ristrutturato dallo studio Asti Architetti in un’operazione complessa di “ricucitura urbana” che ha permesso di riqualificare l’intero isolato: Asti Architetti aveva già ristrutturato nel 2017 la porzione dell’edificio residenziale che si affaccia in via Monte Grappa 27.

“Questo progetto ha interessato una torre di dodici piani con una stecca di quattro che si estende in lunghezza per cinquanta metri: l’intervento ha restituito un nuovo ritmo alle facciate e ha consentito un’accurata rifunzionalizzazione degli interni. E’ stato concepito in modo da rivelarsi completamente permeabile tra interni ed esterni: è stata infatti ridisegnata la piazza esterna, e il giardino interno di oltre 1000 mq ricuce il rapporto tra facciate ed esterni dando continuità al verde tra spazio pubblico e privato”, ha sottolineato Paolo Asti.

Il progetto di architettura di interni, landscape e verde affidato a VUDAFIERI-SAVERINO PARTNERS ha contribuito a superare la concezione tradizionale di “albergo” creando uno spazio che è allo stesso tempo un hotel urbano, una destinazione food & beverage, un luogo di incontro per il lavoro, un hub di servizi innovativi.

L’albergo comprende 173 camere distribuite su 12 piani ai quali si aggiunge il rooftop di 530 metri quadri al 13esimo piano e 4 Penthouse Suite: 4 attici-superattici esclusivi dotati di ampie terrazze panoramiche.

Photo credit Stefano Gusmeroli

Scheda tecnica

Hotel 4 stelle superior

Via Carlo de Cristoforis 6/8

20124 Milano

Progetto architettonico generale, progetto facciate e direzione lavori: Asti Architetti

Concept generale, progetto di architettura di interni, interior decoration, landscape e verde: Tiziano Vudafieri e Claudio Saverino; VUDAFIERI-SAVERINO PARTNERS Milano-Shanghai

Consulente progetto del verde: P’Arcnouveau

Consulente progetto luce: Studio Amort

Consulente sviluppo tecnico progetto: Cristofori Santi Architetti

Superficie Lorda Totale: 8.980 mq

Numero Camere: 173

Milano, 22 febbraio 2021

Profilo Paolo Asti

Paolo Asti nasce a Milano il 4 settembre 1963 e si laurea in Architettura al Politecnico di Milano nel 1990. Dopo la prima esperienza progettuale presso Gregotti Associati, nel 2004 fonda a Milano lo studio “Asti Architetti” oggi in via Sant’Orsola 8, nel cuore della città.

Milano, la sua città è anche il luogo in cui opera: “poter trasformare per pezzi Milano, la città dove sono nato, nel tentativo di migliorarla è sempre stata la molla principale della mia attività di architetto” dichiara.

 E’ l’architetto del real estate, della committenza privata, dalle banche alle assicurazioni, ai grandi operatori immobiliari che vedono negli investimenti in città grandi opportunità di business, ma è soprattutto un professionista attento e sensibile che si occupa della ristrutturazione e della ri-funzionalizzazione di palazzi storici cercando di interpretare al meglio le norme urbanistiche vigenti e le esigenze attuali dell’abitare che si è ritagliato un ruolo di tutto riguardo come “riqualificatore e trasformatore dell’esistente” nell’intento di riportare gli edifici a nuova vita e nella convinzione che gli immobili abbiano una loro potenziale continuità storica, che non debba necessariamente passare tramite la demolizione.

Nel corso degli anni infatti l’attività di Asti Architetti si è andata specializzando proprio verso il recupero del patrimonio edilizio puntando a dare nuova dignità architettonica ad edifici preesistenti. In questo senso sono già numerosi gli immobili di pregio siti nel cuore di Milano che sono stati oggetto di un restyling che rispondesse alle esigenze di un rinnovamento architettonico e di un adeguamento funzionale pur nel rispetto della specificità originaria dell’edificio come per esempio l’ex Palazzo delle Poste in piazza Cordusio, ora sede di Starbucks, il recupero dell’ex Banco di Roma in piazza Edison, la riqualificazione della vecchia struttura anni Trenta in via Fabio Filzi 29, oppure l’edificio al civico 16 di Foro Buonaparte.

L’attività dello studio che attualmente conta un nucleo operativo di circa 40 persone, spazia dal residenziale alla progettazione di uffici, al commerciale e si concentra in particolare su operazioni di riqualificazione (interventi progettuali per aumentare il valore immobiliare) di interi fabbricati storici realizzati tra gli anni Trenta e Sessanta nel cuore di Milano.

Le scelte progettuali sono caratterizzate da un forte rispetto ed una spiccata sensibilità per le linee delle aree limitrofe, con un occhio attento a dare un’immagine di modernità attraverso l’uso di materiali e soluzioni tecnologiche d’avanguardia ed ecocompatibili al fine di assicurare un deciso miglioramento del livello di qualificazione energetica dell’edificio sia in termini di bassi costi di gestione che di prestazioni energetiche elevate, nel rispetto di tutte le normative di riferimento.

Ufficio stampa: Map Design Communication – Patrizia Ledda 339 47 66974 p.ledda@mapdesign.it

CS_ASTI-UnaHotel.docx
CS_ASTI-UnaHotel.docx
Asti_UNA_00.jpg
Asti_UNA_00.jpg
Asti_UNA_01.jpg
Asti_UNA_01.jpg
Asti_UNA_02.jpg
Asti_UNA_02.jpg
Asti_UNA_03.jpg
Asti_UNA_03.jpg
Asti_UNA_04.jpg
Asti_UNA_04.jpg
Asti_UNA_05.jpg
Asti_UNA_05.jpg
Asti_UNA_06.jpg
Asti_UNA_06.jpg
Asti_UNA_07.jpg
Asti_UNA_07.jpg
Asti_UNA_08.jpg
Asti_UNA_08.jpg
Asti_UNA_09.jpg
Asti_UNA_09.jpg
Asti_UNA_10.jpg
Asti_UNA_10.jpg